Intervista a Giorgio Garau, professore dell’Università di Sassari.